27 Marzo – Dixon + Alex Neri

Nel 2013 Resident Advisor stilò la classifica dei migliori dj del momento e a vincerla fu proprio lui: Dixon. La stampa se lo aspettava, o meglio era convinta che fosse lui per poter dire “si vabbè ma in Italia tanto non suona quasi mai”. Intanto il dj tedesco, capo assieme agli Ame della Innervisions Recordings, ha firmato la colonna sonora esclusiva per Givenchy di Riccardo Tisci per la stagione Autunno/Inverno 2016/2017 e chiuderà le Nobody’s perfect night di questo mese con un set a dir poco atteso.

Ma come ha fatto, dalle prime serate, a diventare uno dei dj più richiesti in tutto il mondo? Le regole – spiegate in un’intervista a Soundwall -, sono semplici: “1. Rimanere fedeli alla musica che si vuol suonare. Mai cambiare qualcosa solo perché sembra che alla gente piaccia musica diversa. 2. Mai chiedere di suonare in un club. Fare del proprio meglio per far si che sia il club a chiederti di suonare, non il contrario. 3. Non forzare le cose. Fare il dj è come qualsiasi altro lavoro, bisogna imparare da quello che si sta facendo, è un processo lungo. Probabilmente non ci sono scuole o università che insegnano questo, ma bisogna comunque capire molte cose sugli impianti, sulla musica, sulla gente, sui luoghi, sui tempi, sul volume, sul ritmo. E per questo serve tempo.”

Come dargli torto? Sono le stesse regole che probabilmente ha seguito anche il padrone di casa: Alex Neri che dopo aver aperto il mese con Freshkitos e Luca Donzelli torna a presentare una serata che ha già avuto modo anche di trasmettere in diretta Facebook a tutti i suoi fans. Tra Firenze e Londra, il suo lavoro prosegue senza sosta. In ballo c’è la sua carriera solista e le tracce da pubblicare con la Tenax Recordings ma anche il futuro con i Planet Funk dopo l’uscita del singolo pre-natalizio We-People.