36° Anniversario Tenax: Il padre fondatore della House Lil Louis, Philipp e David Brilli

36° Anniversario Tenax: Il padre fondatore della House Lil Louis, Philipp e David Brilli 36° Anniversario Tenax: Il padre fondatore della House Lil Louis, Philipp e David Brilli

Questo sabato il Tenax festeggia il suo anniversario, e lo fa in grande stile, come potevamo aspettarci del resto.

36 anni, un bel traguardo per un club. La storia di un mondo, non solo musicale, che dal 1981 continua ad evolversi, basti pensare a tutte le nuovissime attività di questo anno che vi abbiamo annunciato, passando il testimone di generazione in generazione, trasportando con sé ricordi ed emozioni legati a un punto di riferimento della cultura della notte fiorentina, italiana.

Ospite d’eccezione, uno dei dj più amati e influenti del pianeta arriva a Firenze, il padre fondatore della House, Lil Louis.

Saliranno con lui in consolle Philipp, il nostro resident preferito, anche lui nel pieno dei festeggiamenti del suo compleanno, e David Brilli.

Scopriamo di più sull’ospite attesissimo in arrivo da Chicago.

Lil Louis. Nome d’arte di Marvin Burns, produttore e DJ, pioniere della Chicago house. Durante la sua lunga carriera, iniziata negli anni ’80, ha ottenuto diverse hit sulla Billboard Dance Chart, alcune delle quali sono state anche numeri uno. La sua canzone più famosa è probabilmente French Kiss, con il suo particolare breakdown in cui il beat rallenta progressivamente fino ad interrompersi. I Daft Punk lo citarono in Teachers, dal loro storico debutto Homework.

Nella sua carriera, Louis ha prodotto, scritto e co-scritto per molti grandi artisti come Jay-Z, Lil Kim, Babyface, Meshell N’degeocello, GrooveTheory/Amel Larieux, Donna Summers, Bassment Jaxx, Louie Vega, e molti altri.

È un vero e proprio veterano del dancefloor, capace di estrarre il coniglio dal cilindro quando meno te lo aspetti. A primavera ha infatti dichiarato di aver conservato ben 1.500 demo prodotti a partire dagli anni ’80 sino ad oggi.  Una ricchezza che andrà a comporre ben sei nuovi album che l’artista è intenzionato a produrre nell’immediato futuro.

Le sue prime release sono infatti stati rese pubbliche a partire da lo scorso giugno, tramite un grande evento streaming via Dj Mag UK.

Fra le sfumature delle sue grandi attività artistiche nel 2009 ha pubblicato il suo primo libroIl diario di un uomo“, una storia vera direttamente dai suoi diari personali che nel 2010 si è trasformata uno sceneggiato teatrale in cui sul palco interpreta se stesso, ricevendo recensioni stellate.

Nel 2012 ha perfino realizzato un film intitolato “The House That Chicago Built“, un racconto tramite immagini e doc sulla storia della House Music.

Non puoi mancare, ci vediamo sabato!