Closing Party Tenax con Marco Carola e Marco Faraone

Sabato al Tenax si celebra il Closing Party Nobody’s Perfect. Una stagione meravigliosa e indimenticabile, la 35esima, che si conclude con un grande evento e due grandi artisti, Marco Carola e Marco Faraone.

Una delle prime volte che abbiamo letto il nome di Marco Carola (classe 1975) è stato in un un’ottima rivista dedicata alle sonorità dance ed elettroniche che si chiamava Orbeat e nasceva, come lui, a Napoli. Era la metà dei ’90, anni cruciali per la maturazione di una scena che poi si sarebbe fatta valere in tutto il mondo. Con la fine dell’ondata edonista dell’Italian House, la techno offriva un’occasione unica di creare suoni inediti e potenti. La sua abilità nel mixare e il suo crescente talento nella produzione in studio, fece si che molti artisti si rivolgessero a lui come produttore.

Dopo un noto 12” prodotto per i MAW (Master at Work), Carola nel 1996 fonda la prima label italiana unicamente techno, la “Design Music”. Da lì a poco sarebbe arrivata la “1000records” e i primi tour internazionali costruiti sulla fama dei dj set iper-tecnici con tre piatti.
Per l’album di debutto che sarà uno step decisivo nella sua carriera bisogna aspettare il 2001. Si chiamava “Open System” ed è un disco dal respiro internazionale e una visione che abbraccia tutte le sfaccettature dell’elettronica. Se ne accorge anche Hawtin che lo chiama nella scuderia M-nus dove infila un album dietro l’altro.

A consolidare la fama mondiale arrivano alcune compilation passate alla storia come la lezione di minimalismo “Fabric mix 31”, il Time Warp del 2009 e la sintesi delle sulfuree notti targate Cocoon di “Party Animals” commissionata da Sven Vath.

L’estate 2012 vede la nascita della nuova label di Marco Carola, la “Music –On”, ennesima conferma della vena creativa di un vero gigante che ha messo Napoli sulla mappa mondiale della musica dance. La stessa che si materializza nei set fiume di oltre otto ore: un concentrato unico e duro di purezza techno, deviazioni house, influssi minimal e groove multiformi.
Le sue performance al Tenax, sono sempre, un appuntamento con la storia. Non vorrete mica perdervi la sua esibizione insieme al Marco Faraone.

Veniamo a lui, questa stagione per Marco è stata magnifica, che ha preso il volo sin dall’inizio anche con la tua esibizione insieme ad Alex Neri a Cuba.

Da qualche anno, con grande emozione anche per noi tutti e per la community Tenax, lo abbiamo visto apparire con le sue produzioni ( fra cui fresche di release quelle Tenax Recordings) e set fra le migliori line-up dei maggiori festival e nei top club mondiali.

Tenetevi pronti per Venerdì che uscirà un articolo speciale per il suo ritrono in famiglia!

Ma come non rinfrescarci un po’ la mente, Marco Faraone, rinomato dj & produttore italiano. Già dalle sue prime esibizioni è stato apprezzato il suo modo di coinvolgere il pubblico attraverso il suo stile, carisma e la sua grande passione per la musica; questo lo porterà in brevissimo tempo ad esibirsi in molti dei migliori club d’Italia e d’ Europa come Panorama bar (Berlino),Cocoon Club (Francoforte), The Egg (Londra), Watergate (Berlino), The Arches (Glasgow), Amnesia (Milano), Output (New York) e famosi festival come Tomorrowland, Extrema Outdoor, East Ender, Barrakud, Day One, Klubbers Day, Ade (Amsterdam), Electrosonic e molti altri ancora.

Entusiasmato dalla voglia di produrre musica, dal 2008 con singolo “Arabia” su Tenax Recordings riscuotendo un ottimo successo la sua carriera sale esponenzialmente. Alla fine del 2009, crea un nuovo EP intitolato “Want Life Time”, che raggiunge nel giro di pochi giorni la prima posizione di molte classifiche e che verrà supportato e suonato dai migliori dj mondiali, fino a quando, nell’ottobre del 2010 produce la HIT “Strange Neighbors” sulla Moon Harbour recordings di Matthias Tanzmann, disco che gli darà la possibilità di farsi notare all’estero e che segnerà l’evoluzione della sua carriera.  Nel 2017 continua a rilasciare produzioni e a suonare dei live coinvolgenti che nessun clubber può dimenticare.

Tutto questo negli anni  ha attirato su di se le attenzioni dei vari Dj internazionali e le sue produzioni sono approdate su importanti etichette dell’attuale scena underground come Desolat, Drumcode, Get Physical, Be As One, Cècille, Truesoul, All inn, confermando il suo indiscutibile talento.

Ready?