27 Febbraio – Kolsch + Philipp + Benji + Simone Romaniello

Kolsch è uno dei re dei dancefloor europei e non solo. Stiamo parlando di Rune Reilly Kolsch, cresciuto nel famigerato quartiere indipendente di Christiania, nella fredda Copenaghen, uno dei luoghi simbolo degli hippie europei nonostante col tempo abbia perso un po’ del suo smalto accuratamente pazzoide dei figli dei fiori. Rune è cresciuto sentendo la libertà nell’aria e ha pensato di metterla tutta all’interno della musica che successivamente si è trovato a produrre, lontano dai pregiudizi verso il mainstream e l’undergound. Per lui suonare nei più grandi festival europei è diventato ormai una routine ed anche i club non hanno più smesso di ospitarlo. Parliamo di locali leggendari come il Trouw di Amsterdam, il Fuse di Bruxelles e il Berghein di Berlino, mica roba da poco.

A livello discografico, il successo di Kolsch è arrivato con il 1977, un disco – a detta di molti – assolutamente strepitoso, dedicato alla sua infanzia, alla Germania e alla techno melodica che ti prende e ti fa innamorare.

Ma anche dal vivo Rune non scherza, sempre il bilico tra house e techno, fa muovere ogni tipo di club senza problemi mescolando esperienza, passione e una disarmante allegria che coinvolgono il pubblico e lo fanno emozionare.

Philipp festeggia quest’anno 14 candeline dall’inizio della sua attività. Col passare del tempo ha avuto modo di suonare nei più importanti club italiani e stranieri condividendo anche un progetto diventato ormai un must per il Tenax assieme al suo fido compare Cole: la Fragola’s Night, un appuntamento ormai irrinunciabile per i clubbers italiani, seguito poi dal Sunflower, un daytime party all’aria aperta nato nel capoluogo toscano e poi fieramente esportato ad Ibiza e in Croazia. Il divertimento è la sua missione, ritroviamo questa spinta eclettica e musicale nelle sue produzioni per la Tenax Recordings ma soprattutto nel rapporto col pubblico, decisamente inossidabile.

Nella stessa sera ci sarà spazio anche per Benji (nome in codice di Benjamin Pratesi) collaboratore ormai da lunga data dello staff Fragola, con cui prima ha svolto un ruolo di pubbliche relazioni e poi si è dedicato alla carriera di dj, iniziando a mettere dischi nei locali fiorentini come il Tenax. Con il passare degli anni, Benji, è passato ad esibirsi in piazze e festival importanti con set in costante evoluzione e sempre più apprezzati, con suoni che affondano le loro radici nei migliori terreni della techno e della house. Ad accogliere il pubblico con i suoni della “scuola toscana” ci sarà Simone Romaniello, che da 8 anni anni collabora con Tenax e lo staff Fragola, sempre ad altissimi livelli.