L’elettronica del Bronx dei Martinez Brothers

Chi sono Chris e Steve Martinez? Parliamo di due fratelli, dj e produttori cresciuti nel Bronx newyorkese arrivati in giovane età al meritato successo internazionale, dopo anni trascorsi con molte band, ma anche nei cori di diverse chiese della loro città di provenienza: New York. La musica ce l’hanno nel sangue, il padre era un resident dj del Paradise Garage e trasmetteva i suoi mix su Kiss FM; il loro successo è invece tutto nel sound originale che li lega alle loro radici nella house music a stelle e strisce.

I due iniziano a suonare insieme in un locale di tutto rispetto come lo Shelter di Timmy Regisford a New York, dove arrivano sostenuti dagli insegnamenti di Dennis Ferrer e Jerome Sydenham. Ad Ibiza però la svolta arriva quando li chiamano a suonare, confermandoli subito come resident in diversi locali.

Se i ruoli di Dj Sneak e Dj Gregory sono stati fondamentali per il loro lancio nell’industria musicale come produttori, non secondario è stato l’apporto dato da Mass Prod al tempo della collaborazione berlinese “The Hat Trick”. Le prime uscite sono marchiate Objectivity e dimostrano immediatamente grande versatilità e talento. La consacrazione definitiva arriva con il remix di “A Better Light”, hit dell’estate 2013 che vale loro una nutrita serie di eventi in compagnia di ReSolute, Kerry Chandler e Rick Wilhite.

Il nome dell’etichetta dei fratelli Martinez è Cuttin ‘Headz con la quale riescono sempre a sperimentare nuovi ritmi e nuovi suoni, mixando latin jazz, salsa, disco, influenze hip hop, house, techno, praticamente miscelando la loro stessa biografia messa in musica.

La loro dimensione però resta sempre l’esibizione live nella quale dimostrano una chiarissima vocazione verso un coinvolgimento appassionato supportata da una sbalorditiva perizia tecnica di mixaggio.