Periferika Performing Art Place

Periferika Performing Art Place Periferika Performing Art Place

TS Krypton con laboratori e performance al Tenax.

Teatro Studio Krypton continua il progetto speciale “Drammaturgia dello spazio/per un teatro dei luoghi”, inaugurato ad ottobre in piazza SS.Annunziata con l’opera di Teatro/architettura MUOVERE UN CIELO PIENO DI FIGURE VIVE, alla quale hanno assistito 4000 spettatori decretandone un successo straordinario, e si sposta in novembre nella storica sede del nightclubbing toscano Tenax.

Un luogo in cui Giancarlo Cauteruccio realizzò performance ed ospitò compagnie oggi punta di diamante della sperimentazione nazionale ed oltre, tra cui Motus e Fanny & Alexander.
Il progetto speciale, che getta un ponte ideale tra centro storico e periferia, è rivolto a giovani artisti, performer e studenti selezionati ed incrocia laboratorio e produzione.

Questo secondo segmento si intitola PERIFERIKA PERFORMING ART PLACE in cui 3 saranno le performance site specific create in seno al laboratorio per 3 giovedì sera consecutivi, con la regia di Giancarlo Cauteruccio.

  • 09 Novembre 2017 — LAPERCEZIONEDELNERO
  • 16 Novembre 2017 — LAVIBRAZIONEDELBIANCO
  • 23 Novembre 2017 — LAPRESSIONEDELROSSO

Ore 21.30.
A seguire dj set.

Le performance si alimenteranno di una colonna sonora affidata ad un giovane musicista, diverso per ciascuna sera, con il coordinamento di Andrea Mi.

Punto di partenza dei tre lavori i colori nero, bianco e rosso, il loro uso nell’arte ed il loro significato nel sociale. Il nero, che rinvia al no radicale, al lutto, ai grandi quadri caravaggeschi ma, irrimediabilmente, anche alle immagini dei migranti, al potere. Il bianco che rimanda alla idea di purezza, agli stati allucinatori di Blanchot, a Fontana, alla luce, ed infine il rosso che sollecita visioni di sangue, passione, eros e immagini di lotte operaie contro il capitalismo… Rubens di Sansone e Dalila. In scena performer coordinati da Margherita Landi, pattinatrici dalla Fiorentina Pattinaggio, artisti visivi.

Drammaturgia dello spazio/per un teatro dei luoghi è sostenuto da Mibact, inserito nei progetti speciali del 2017, da Regione Toscana, attraverso il progetto regionale Le arti dello spettacolo tra tradizione ed innovazione, dal Comune di Firenze, da Città Metropolitana, in collaborazione con DIDA/dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze e con il contributo di Fondazione CR Firenze.

Periferika Performing Art Place è in collaborazione con Tenax.