Il ritorno di Sven Väth al Tenax

Il ritorno di Sven Väth al Tenax Il ritorno di Sven Väth al Tenax

Sabato 14 Aprile arriva al Tenax per Nobody’s Perfect! una vera e propria leggenda della techno: Sven Väth. A condividere la consolle con lui Maurizio Schmitz. Siamo sicuri che un personaggio del calibro di Sven non abbia bisogno di presentazioni però vogliamo fare una breve carrellata per caricarci ancora di più in previsione di sabato.

Sven Väth è semplicemente unico. Una leggenda contemporanea con una dedizione e una passione che ha influenzato l’evoluzione della musica elettronica. Club, etichette e carriere sono state lanciate grazie a lui. Alcune persone sono destinate ad emergere e a cambiare le cose: Sven Väth è un visionario, un innovatore che non si tira indietro quando c’è da rischiare.

Nel 1981 a Francoforte diventa ben presto la figura di riferimento per una rivoluzione techno in Germania che si diffonderà velocemente in tutto il mondo. L’Omen e molte altre avventure hanno costellato questo periodo, contribuendo a diffondere il suo sound, serate che hanno avuto un cambiato la storia della musica elettronica. Parties che hanno pian piano dato corpo a una visione e che hanno dato vita a Cocoon.

Una residency straordinaria in uno dei miglior club al mondo è stata lanciata nel 1999. Cocoon ad Ibiza il lunedì dell’ Amnesia e da quest’anno al Pacha. 20 anni di party che hanno prodotto un nuovo standard nella produzione e non hanno mai accettato compromessi su quello che è più importante: la musica. Un grande azzardo che è diventato, e rimane ancora, uno dei più grandi successi nella musica moderna e nel clubbing. Un fenomeno che ora attrae fino a 80.000 visitatori in 4 mesi con Sven Vath al centro di tutto questo.

Insieme a Cocooon ad Ibiza Sven Vath ha dato vita anche un’agenzia di booking (Flash Artist Booking), un’ agenzia di eventi (Cocoon Events, che si occupa di diffondere la stessa visione nei 5 continenti e in più di 30 Paesi) e un’ etichetta (Cocoon Recordings) in continua crescita.

Per capire tutto questo dovete aver presente l’uomo che sta dietro a tutto, capace di trascinare con sé le persone sul dancefloor. A una serata di Sven Vath siete dentro ad uno spettacolo dove non si sa cosa succederà il momento successivo. Ed è sempre stato così, che sia su un grande palco o in una venue più piccola Sven Vath è sempre capace di far sentire il proprio pubblico invitato ad una grande festa nella quale mettere a nudo il proprio cuore.

Il più carismatico dj della sua generazione è più vitale e rilevante che mai. Assolutamente professionale, assolutamente imprevedibile. Nessuno è come lui, neanche un po’.

Insieme a Sven Vath troviamo Maurizio Schmitz, dj del Cocoon con il quale condivide spesso la consolle.

Nato a Bonn scopre la passione per la musica elettronica nei primi anni novanta. Dopo aver sviluppato le sue skills da dj, nel 1996 diventa resident del Labor Club a Monaco e dopo pochi mesi cominciano ad arrivare richieste per suonare in tutta la Germania.

Dal 1997 al 2007 si trasferisce ad Amburgo dove è resident a FrequenzBerater una delle più famose serate nel nord della Germania, dove opsita dj di fama internazionale.

Oltre a questo da 10 anni Maurizio porta avanti a Bonn avanti ogni mese la propria serata Mauromusica Party con artisti tedeschi e internazionali. Attualmente lavora per Cocoon che gli ha permesso di spingersi ad un livello internazionale.

Ha pubblicato “Timemachine vol.1” e co-prodotto alcune delle tracce su “liebe*detail rec” oltre a pubblicare sotto il nome di Topcats su Yellow Tail Records.

Con una preferenza per set lunghi che gli permettono di esplorare la sua visione aperta della musica elettronica e di spaziare tra i generi, dj sapiente e versatile, Maurizio Schmitz vi tracinerà con la sua psychedelic house music.

Se siete carichi quanto noi, e secondo noi sì, ci vediamo sabato in pista.