Grand Opening Party: Nicolas Lutz, Binh e Cole al Tenax

Grand Opening Party: Nicolas Lutz, Binh e Cole al Tenax Grand Opening Party: Nicolas Lutz, Binh e Cole al Tenax

Bentornati al Tenax! Siamo finalmente approdati alla settimana tanto attesa da tutti noi, quella dell’avvio del calendario stagionale del clubbing italiano, zeppo come sempre di grandi appuntamenti. Per il primo sabato, il Grand Opening Party di Nobody’s Perfect! la console è affidata alla maestria di Nicolas Lutz, il cultore Binh e il nostro Cole.

Da Giove a Berlino passando per innumerevoli capitali, Nicolas Lutz ha sempre operato al meglio ai margini della cultura dancefloor.

Ricercatore instancabile e maestro delle sorprese, ha tra i suoi punti di forza ha la sua capacità prodigiosa di scovare preziose gemme nascoste e renderle note al grande pubblico, oltre alla sua abilità di tracciare un percorso fra lo sconosciuto e l’inaspettato che trasforma i suoi set in vere e proprie esplorazioni nello spazio più remoto.

Contrario ai compromessi, Nicolas Lutz, boss di My Own Jupiter, ha raccolto negli anni sempre più consensi, solidificando una cerchia di seguaci che ben si spiega appena si ha l’occasione di assistere ad uno dei suoi set.

Binh Nguyen tiene un basso profilo, ma al momento è uno dei nomi chiave della house e della techno.

Dj popolare e produttore rispettato con legami di lunga data con istituzioni del mondo del club come il Perlon e il Club der Visionaere, Binh incarna perfettamente un approccio infaticabile e privo di ego al djing che è raro trovare nella scena dance oggigiorno.

Cresciuto a Düsseldorf ma adesso con base a Berlino, Binh è da più di dieci anni un dj dedito alla ricerca di dischi e rarità, un tratto che decisamente definisce il suo suono. Proprio come il cibo che era solito preparare nella cucina del ristorante suoi genitori, due sono le cose che stanno dietro al successo di Binh: ingredienti senza tempo e un tocco sapiente.

Anni di ossessiva ricerca e frequenti lunghi periodi dietro la consolle – tra cui innumerevoli serate al Noon al Club der Visionaere – hanno reso Binh un leader in una scena difficilmente incasellabile come quella incentrata attorno alla ricerca del disco perfetto, al suonare vinili e lunghi dj set.

Binh è parte di una ristretta ma rispettata cerchia di dj conosciuti per il loro approccio rilassato alla promozione, per la tecnica elegante e, più importante, per un’infinita raccolta di gemme dimenticate, raccolte direttamente dalle profondità della techno, dell’electro e della house dei decenni passati, che sul dancefloor sorprendono ogni volta.

Oltre alle sue doti di dj Binh è anche un esperto produttore, e le sue release si possono trovare su Cabaret Records, Perlon, My Own Jupiter, the project Treatment e sulla sua label Time Passages.

Time Passages, fondata nel 2014, è specializzata in una techno e una house molto spoglie, ed è forte di un roster composto da amici e collaboratori.

Accattivante, festaiola e pensata sia per il suono dei sound system che per dancefloor intimi, la musica di Time Passage è indubbiamente il tesoro nascosto che ha bisogno di essere scovato.

A fare gli onori di casa Cole, dj resident del Tenax, insieme a Philipp è il creatore e sviluppatore delle feste Fragola e Sunflower, e negli anni, si è guadagnato il rispetto dei colleghi grazie al suo eclettismo, alla sua tecnica e un suono decisamente underground.

Ha suonato con i più famosi dj del mondo, in occasione dei migliori eventi e festival in Italia e all’estero, come Cielo di New York, Winter Music Conference di Miami e Russia, Space Club, ZOO PROJECT, Sankeys a Ibiza, il Club 4, Eastender festival, Macarena, Sala Bloc a Barcellona, Goa festival a Madrid, Kristal Club a Bucarest, A 38 a Budapest, Cirque Paradis a Parigi, Fakt a Basilea, Club Der Visonaere a Berlino, Papaya e Acquarius in Isola di Pag, Porat in Pirovac durante il party Sunrise e in molti altri…

Quindi, siete pronti per tornare a scaldare la pista del Tenax? Vi aspettiamo sabato, don’t miss it!