Il live di Giorgia Angiuli, Luca Donzelli e Mennie. Una notte speciale al Tenax.

Il live di Giorgia Angiuli, Luca Donzelli e Mennie. Una notte speciale al Tenax. Il live di Giorgia Angiuli, Luca Donzelli e Mennie. Una notte speciale al Tenax.

Non potremmo essere più felici per questo Nobody’s Perfect! torna infatti al Tenax a presentare il suo ultimo album “In A Pink Bubble” una nostra vecchia conoscenza: Giorgia Angiuli che in questi anni ha dimostrato tutto il suo talento e la sua creatività e l’ha portata in giro per il mondo. A tenerle compagnia ci saranno anche Luca Donzelli e Mennie.

Nata in Puglia, Giorgia Angiuli è una musicista con una formazione classica alle spalle, nonché una compositrice e una poli strumentista. Ben presto ha sviluppato un forte interesse per la musica elettronica e ha iniziato a sperimentare con nuove tecniche live. Il progetto solista di Giorgia Angiuli si muove stilisticamente tra il pop la house e la techno. Usa la sua voce per creare dimensioni oniriche intensificate dall’uso degli strumenti. Durante i suoi set l’abbiamo vista unire tastiere, drum pad e theremin con il suono di flauti, sax, trombe e strumenti giocattolo; il tutto mescolato con sample e loops che danno forma a un groove energico che infiamma la pista.

Dal 2013 a oggi Giorgia ha pubblicato con successo su alcune delle etichette più importanti come Stil vor Talent, Crosstown Rebels, Kindisch, KMS di Kevin Saunderson, Harry Klein, Einmusika, Systematic e Suara. Nel 2018 pubblica sia l’EP “No Body No Pain” sia l’album ” In A Pink Bubble” che sta riscuotendo grandi consensi.

Per quanto riguarda l’attività live Giorgia non è nuova ai tour in giro per il mondo e alla scena del clubbing. Quando nel 2013 ha iniziato a suonare con il suo progetto solista ha iniziato proprio con una residency al Tenax. Da allora ha suonato nei migliori club mondiali tra cui il Berghain, l’Output in New York, il Rex a Parigi, l’Hive a Zurigo, il The Egg a Londra, l’Harry Klein a Munaco, il Decadence a Kiev, lo Studio a Essen, il Nox a Madrid, Le Showcase a Parigi, il Metro ad Alicante, il Paradiso ad Amsterdam, il Privilege Ibiza, il KaterBlau a Berlino, il Sisyphos a Berlino, il Watergate a Berlino, il Wilde Renate a Berlino, Warung + D-Edge + Beehive + Club 88 in Brasile, Le Bataclan a Parigi, Tanzhaus West a Francoforte, Artel Bessonnica a Moscow e molti altri.

Mentre per quanto riguarda i festival ha suonato all’Oasis a Marrakech, Extrema Outdoor in Belgio, Fort Festival a Tossa/Barcelona, Altavoz a Venezia, Elita a Milano, Electrowave a Firenze, Fusion a Lärz Germany, Paradise City Festival in Belgio, e sono solo alcuni.

L’inizio del 2018 ha visto Giorgia in tour in Europa, Australia, Sud America e Stati Uniti per poi suonare in Europa nella stagione estiva dei festival all’Aquasella in Spagna, al Kappa FuturFestival a Torino, al Fusion in Germania, al Pleinvrees in Amsterdam, al Rock’n Solex Festival a Rennes, all’Audioriver a Plock, al Sueno Open Air a Aix En Provence, Zurich Open Air a Zurigo, al Plages Electroniques a Cannes e all’Amnesia a Ibiza.

Col passare degli anni Giorgia ha rafforzato il suo profilo e la sua visibilità grazie alla sua presenza coinvolgente, e non c’è da stupirsi se ogni video che post diventa virale e riceve milioni di visualizzazioni. Partita come una ragazza di una piccola città pugliese, questa musicista classica trasformatasi in fenomeno elettronico è solo all’inizio di un viaggio che sarà sicuramente splendido.

La passione per la musica il gusto raffinato e la maniacale attenzione per i dettagli sono i valori che da sempre caratterizzano l’approccio di Luca Donzelli, sin dal suo esordio nel mondo del clubbing. Grazie ai suoi set coinvolgenti e a idee originali è riuscito a salire alla ribalta della scena toscana diventando anche resident di alcuni dei migliori club della regione.

Il passo successivo è stato trasformare la produzione nel suo cavallo di battaglia.
Tracce come “Bottle Of Truth”, “Danzen Appeal”, “Burn That Gasoline”,and “Daemonesque” infatti lo lanciano a livello mondiale, riuscendo ben presto a metterlo in contatto con etichette sempre più importanti, come Titbit Music or Wow! Recordings”.
Da qui comincia una fruttuosa collaborazione con Mar-t,boss di Wow, che lo porta a suonare su palchi prestigiosi come quello della Sonar Week a Barcellona.

Il suo stile coinvolgente e la sua capacità tecnica lo portano a suonare a fianco dei migliori dj del mondo e ci fanno intuire che il futuro promette sempre meglio.
Nell’estate del 2014 arriva i party di apertura all’Amnesia di Ibiza, poi per la terza volta il Sonar Off, varie serate al Tinì Soundgarden di Cecina e poi l’after party ufficiale della serata di chiusura dell’Amnesia con più di 3000 persone. Dal settembre 2014 inizia una nuova avventura dietro le quinte per Wow! Recordings, label di Mar-T, sulla quale pubblica alcuni tra i suoi pezzi migliori.

Il 2015 poi lo vede impegnato nel suo debutto all’EGG di Londra, poi al Cocobeach a Parigi e durante l’estate come resident per il party di Loco Dice all’Amnesia: HYTE. Grandi soddisfazioni vengono anche dalle release: pubblica infatti su etichette importanti come “This and That” di Davide Squillace e su Hot Creations di Jamie Jones con il remix di “Going Back” dall’album “Love Somebody” di Popof.

Mennie, artista versatile e determinato ad emergere dalla scena italiana, il cui amore per la musica spazia attraverso tutte le sfumature della house e tocca anche la techno.

Dopo essere stato nominato da DjMag come uno dei più rappresentativi produttori house della emergente scena italiana ha raccolto sempre più elogi tra i colleghi e dalle riviste di settore come Faze Mag, Mixmag e DeepHouse Amsterdam.

Da qui le opportunità si fanno sempre più fitte e ha la possibilità di pubblicare pezzi originali e remix per etichette importanti come Poker Flat, Desolat, Exploited, Housewax, per nominarne alcune, cosa che gli ha permesso di trovarsi spesso in classifica e di girare l’Europa suonado.

E la sua musica non ha fatto rimanere indifferenti i suoi pari: troviamo infatti spesso pezzi di Mennie nei set di artisti come LocoDice, Tanzmann, Groove Armada e altri ancora.

Inoltre é recentemente a far parte della famiglia Tenax, instaurando una collaborazione in studio con il suo amico Alex Neri per alcuni progetti che vedranno la luce in un futuro prossimo.

Non potremo essere più emozionati per questo Nobody’s Perfect! così speciale.