Primo Party Fragola del 2019, da Detroit Marcellus Pittman al Tenax

Primo Party Fragola del 2019, da Detroit Marcellus Pittman al Tenax Primo Party Fragola del 2019, da Detroit Marcellus Pittman al Tenax

A Nobody’s Perfect! si è deciso che questo Gennaio non ve lo dovete dimenticare facilmente: questo sabato infatti sarà con noi per il primo party Fragola del 2019, direttamente dalla Motor City, niente meno che la leggenda di Detroit, Marcellus Pittman, e a fare gli onori di casa i nostri Philipp e Cole.

A Detroit nei primi anni ‘80, mentre gli altri bambini giocavano con le figurine, Marcellus “Malik” Pittman ascoltava a tutto volume la radio: da “The Wizzard” a “Electrifying Mojo” al jazz di Rosetta Hines.

Malik inizia ad avvicinarsi al mondo del djing all’inizio degli anni ‘90 con le feste al college e matrimoni, e in quel periodo il suo nome comincia a essere sempre più presente nell’area di Detroit e inizia anche a produrre; nel 1993 pubblica già la sua prima produzione con il collettivo “Home Grown”.

Subito dopo pubblica “Essential Selections, Vol. 1” per Sound Signature di Theo Parrish.

Nel 1998 si unisce con Rick Wilhite, Theo Parrish e Kenny “Moodymann” Dixon, conosciuti con il nome di “The 3 Chairs”, quartetto dall’incredibile talento che, sia in veste di dj che in veste di produttori, ha contribuito a definire quello che conosciamo come “suono di Detroit”.

È difficile immaginare un gruppo di artisti la cui musica possa essere più rappresentativa e legata ad una città: Theo Parrish, Omar-S, Marcellus Pittman e Moodymann trovano sempre il modo anche di rendere omaggio alla Motor City, che sia tramite i titoli che fanno riferimento a luoghi specifici o tramite l’uso dei suoni ambientali che possono essere raccolti o tramite un excursus nel background musicale della città, la presenza di Detroit è chiarissima.

Con una carriera che va dagli anni 90 fino ad adesso e con impegni che lo vedono presente in ogni parte del mondo, i quattro singolarmente hanno accumulato una quantità di pubblicazioni notevolissima, e la musica che vi si trova spesso sorpassa le definizioni relegate ai generi.

Come produttore Pittman ha pubblicato con Sound Signature di Theo Parrish – come dicevamo prima- con FXHE di Omar S, e ha una sua etichetta lui stesso, Unirhythm.

A fare gli onori di casa ci sono Philipp e Cole! Il duo dietro il progetto FRAGOLA, le cui Fragola’s Night sono diventate un appuntamento ormai di culto per i clubber di tutta Italia.

La carriera di Philipp inizia nel 2002 e passa attraverso alcuni dei più importanti club italiani ed esteri tra cui Tenax, Cocoricò, Red Zone, Link e Dok Show

A seguito del progetto Fragola c’è la nascita di SUNFLOWER, open air daytime nato a Firenze e poi esportato con grande successo ad Ibiza ed in Croazia, sulla celebre isola di Pag. L’idea di continua evoluzione come artista e fondatore di FRAGOLA permette a Philipp di affiancare artisti seminali per la scena club mondiale quali Laurent Garnier, Sven Vath, Tiesto, Fatboy Slim, Carl Cox, James Holden, Satoshi Tomiie, Ricardo Villalobos e molti altri ancora.

Nel 2013 arriva anche la prima soddisfazione discografica con “Traffic Jam”, EP rilasciato da Tenax Recordings e seguito poco dopo da “Retroit” su Theater Records. Dopo molti anni di esperienza dietro la consolle Philipp ha sviluppato un naturale feeling con il suo pubblico grazie ad un eclettismo maturato per essere capace di trasmettere il giusto mood in ogni situazione ricordando sempre che il dj è colui che fa divertire il dancefloor.

Cole, dj resident del Tenax, insieme a Philipp è, come dicevamo prima, creatore e sviluppatore delle feste Fragola e Sunflower, e negli anni, si è guadagnato il rispetto dei colleghi grazie al suo eclettismo, alle sue abilità tecniche e un suono decisamente underground.

Ha suonato con i più celebri dj del mondo, in occasione dei migliori eventi e festival in Italia e all’estero, come Cielo di New York, Winter Music Conference di Miami e Russia, Space Club, ZOO PROJECT, Sankeys a Ibiza, il Club 4, Eastender festival, Macarena, Sala Bloc a Barcellona, Goa festival a Madrid, Kristal Club a Bucarest, A 38 a Budapest, Cirque Paradis a Parigi, Fakt a Basilea, Club Der Visonaere a Berlino, Papaya e Acquarius in Isola di Pag, Porat in Pirovac durante il party Sunrise e in molti altri…

Non vediamo l’ora che sia sabato per far parte di questa notte leggendaria.