You Look Good #4

You Look Good #4 You Look Good #4

Sabato è tempo del quarto appuntamento #YOULOOKGOOD, il nuovo format di Nobody’s Perfect. Performance artistiche, allestimenti dedicati, e una consolle speciale, la storia del clubbing italiano. Non hanno bisogno di presentazioni, ma vista la gioia e l’entusiasmo nel vedere questi tre pesi massimi della musica di nuovo insieme ai decks, ve li presentiamo così, in semplice ordine alfabetico: Claudio Coccoluto, Alex Neri e DJ Ralf!

Vi ricordiamo inoltre che l’esperienza della serata YOU LOOK GOOD è ideata dalla Creative Director Marianna Vittorioso, insieme a Alex Neri e a Samuel Scapigliati in qualità di Art Directors, e si focalizza sulle tematiche sensibili del conoscersi e dell’accettarsi.

“No matter what, I’ll keep on dancing!”

Concept

Una sfida è qualcosa che ti mette alla prova, e nella maggior parte dei casi ti mette anche al suolo!

Come si fa a vincerla?

Gianluca lo sa… per lui nulla è impossibile!

Accettando ogni giorno la sua sfida ha raggiunto quello che manca a molti di noi: il potere.

Gianluca ha potere sul suo cuore,

ha potere sulle sue braccia,

ha potere sulle sue gambe

per fare ciò che la sua anima desidera.

Accettare non significa arrendersi ma combattere e lui non ha mai smesso!

E il più grande esempio che ogni giorno ci comunica è che mentre noi siamo fermi, vittime dei limiti che da soli ci imponiamo, Gianluca, nonostante tutto, continua a ballare!

Gli artisti

Con più di 70.000 dischi nella sua collezione – a partire da un grande classico dei Rolling Stones “Goat Head Soup”, il suo primo disco comprato a soli nove anni – Claudio Coccoluto inizia il suo apprendistato da dj nelle radio pirata da giovanissimo che lo porta, già negli anni ‘80 ad essere un assoluto nome di riferimento e un’istituzione per la dance.

Da allora Claudio Coccoluto ha lasciato un segno significativo nel mondo della musica elettronica, contribuendo a far conoscere un’enorme quantità di musica a platee sempre più grandi, sia in chiave di dj che di artista e comunicatore.

Cocco è sicuramente uno dei dj italiani più amati ed apprezzati.

Negli anni ha creato le colonne sonore di party incredibili, dalle firme della moda agli eventi più celebrati in Italia. Il suo segreto sta nella sua capacità di giocare con la musica: una combinazione perfetta di tecnica, conoscenza e passione che si traducono nell’abilità di saper leggere la pista come un libro aperto, senza mai aver paura di sperimentare.

Il suo stile è personale, al contempo semplice e universale. nei suoi set riesce ad entrare nei ricordi e nei sentimenti delle persone, creando un’armonia con il pubblico presente.

Una carriera veramente lunga e ricchissima quella di Claudio Coccoluto che lo ha visto impegnato su più fronti: oltre ad essere un beniamino delle piste infatti, negli anni la curiosità e la grande passione per la musica lo hanno portato a mettersi alla prova su più fronti, dalla produzione e la composizione, fino all’essere una penna con rubriche dedicate alla nightlife su svariate testate e una voce di rilievo all’interno di Radio Deejay.

Alex Neri inizia la sua carriera molto giovane, a soli tredici anni infatti suona già nel club di suo padre, per poi avventurarsi come dj nei vari club della Toscana. Sono gli anni della “new wave” / “electro funk” / “garage” / “house” e Alex diventa ben presto un nome conosciuto sulle migliori piste.

Di pari passo con la sua carriera da dj, si impegna insieme a Marco Baroni a costruire il marchio Kamasutra sotto il quale escono release che diventeranno successi su scala globale. Progetto così influente che anche dopo molti anni continua a far parlare di sé su riviste rinomate come Dj Mag, che ha inserito Kamasutra, Korda, Holy Ghost (agua re) e Hadrian XII tra le migliori 20 tracce italiane degli anni ‘90.

Nel 1999 nascono i Planet Funk che con il primo singolo “Chase the Sun” scalano le classifiche di tutto il mondo, a cui faranno seguito numerosi album e singoli si uguale successo e acclamati dalla critica, arrivando a pubblicare quattro album e un “Best Of”.

Una delle imprese di Alex a cui siamo più affezionati è “Tenax Recordings”, etichetta elogiata dal pubblico e addetti ai lavori, la cui prima release “Housetrack” è stata insignita nel 2004 del premio Siae per l’album più venduto per un’etichetta indipendente.

Sempre per Tenax Recording è la sua nuova traccia presente nell’ultimo EP dell’etichetta.

Non possiamo che essere orgogliosi del lavoro di Tenax Recordings, che ha dato casa a una miriade di rinomati dj e produttori italiani come Federico Grazzini, Ilario Alicante, Luca Bacchetti, Philipp&Cole and molti altri.

Mentre continua a produrre e a lavorare su numerosi remix per molti artisti nazionali e internazionali, il cuore di Alex batte per il club, dove sente di esprimere l’amore della musica nella sua forma più pura. Il 2018 si rivela per Alex un’ottima annata, piena di impegni che lo portano in giro per il mondo.

Un dj sempre innovativo, i suoi set sono un incontro perfetto tra suoni sperimentali e la migliore house che si possa sentire sulle piste di oggi.

Antonio Ferrari, aka Dj Ralf, è un’icona del club dal 1987. Le sue abilità cominciano a prendere forma traendo ispirazione dal rock e dagli anni passati in consolle nella sua città, Perugia, dove era conosciuto come “Lacugnana “, “Story Teller” e “Norman the President.”.

Negli anni passati a suonando nei club a Perugia, città con una nightlife vitale alla fine degli anni ‘80 grazie anche alla presenza degli studenti universitari, capisce l’importanza di mixare liberamente generi diversi, e nel 1987 decide di partire alla volta di New York con l’intenzione di fare esperienza di una grande città ricca di fermento culturale e musicale; città che al tempo fremeva su note hip-hop e house.

Da allora Dj Ralf è rimasto un nome chiave della scena house italiana, portando il suo stile nei migliori club in Europa e nel mondo.

Nel 2006 apre la sua etichetta Laterra Recordings, la cui prima release “I’ve done it” è prodotta con Alex Neri e Marco Baroni.

Per Ralf la musica eleva lo spirito e ci libera dalle tensioni; un elemento indispensabile che dovrebbe far parte delle vite di tutti giornalmente, e una fonte di ispirazione per tutti i fortunati che sono testimoni dei suoi incredibili set.